Come prevenire i furti in casa?

Come prevenire i furti in casa?

Come prevenire i furti in casa: consigli utili contro ladri e malintenzionati!

Il problema dei furti in casa sta diventando sempre più pesante. Ormai, infatti, anche nelle zone più “tranquille” della città, capita di rientrare la sera e trovare una spiacevole sorpresa: la porta scassinata e l’appartamento messo sotto sopra! Come prevenire i furti in casaQuali strategie possiamo adottare, noi comuni cittadini, per difenderci dai malintenzionati? Ecco qualche consiglio semplice per aumentare la sicurezza domestica!

Casa sicura? Oggi è possibile!

Una casa sicura è, innanzitutto, una casa ben protetta. Oggi, infatti, non mancano le soluzioni per aumentare i livelli di sicurezza, anche con una spesa contenuta. Non occorre, necessariamente, installare costosi sistemi antifurto, né mettere le telecamere in ogni angolo del giardino: a volta, infatti, bastano dei buoni infissi per tenere lontani i possibili intrusi. Dunque, se le porte e le finestre del vostro appartamento sono vecchie e poco resistenti, la prima cosa da fare è sostituirle con serramenti di nuova generazione. Porte blindate, tapparelle di sicurezza, grate e cancelletti in ferro: sono tutte ottime soluzioni per rendere molto più difficile l’accesso non autorizzato!

La manutenzione degli infissi: quando chiamare il fabbro?

Attenzione: non basta utilizzare dei buoni infissi, poiché, con il passare del tempo, anche il miglior prodotto finisce per risultare meno performante. La manutenzione ordinaria e straordinaria, pertanto, è un aspetto fondamentale per prevenire i furti in casa. I serramenti blindati – come le porte e le finestre – necessitano di regolari controlli, per valutare il corretto funzionamento e le condizioni dei materiali. Capita, infatti, che le serrature, negli anni, perdano la propria efficacia e, in casi come questi, l’intervento di un fabbro esperto diventa a dir poco essenziale.

Rivolgendovi ad un tecnico, difatti, potrete analizzare lo stato della vostra porta o finestra blindata, evitando che un lieve danno comprometta il suo funzionamento. Inoltre, quando gli infissi presentano problematiche (es. cigolii, guasti alle serrature, etc.), l’intervento dovrebbe essere quanto più tempestivo. Altrettanto importante è aggiornare i sistemi di sicurezza, porte e finestre blindate incluse, per evitare che un ladro “esperto” possa scassinarle con facilità. I progressi tecnologici portano, infatti, ad un costante miglioramento dei prodotti ed è altamente consigliato utilizzare infissi all’avanguardia e, soprattutto, di buona qualità, per rendere ben più difficili i tentativi di scasso.

Serratura scassinata: e adesso che faccio?

Se il furto è già avvenuto e, rientrando nel vostro appartamento, trovate la serratura rotta o scassinata, anche in questo caso è necessario il supporto di un fabbro. Un tecnico qualificato sarà, infatti, in grado di valutare le condizioni degli infissi danneggiati, per decidere se aggiustarli o, se necessario, sostituirli completamente.

La prima cosa da fare, in ogni caso, è cambiare la serratura. Il rischio, infatti, è che il malintenzionato possa tornare per “concludere il lavoro”! Rivolgendovi ad un fabbro, avrete la certezza di rimettere in sicurezza la vostra porta, evitando che la brutta esperienza si ripeta in futuro: un motivo in più per telefonare sin dal primo momento!

Furti in casa di notte: come fare?

Cosa fare se il furto è avvenuto dopo il tramonto? Aspettare fino a domattina non è una soluzione possibile: rischiereste di dover trascorrere la notte con la porta aperta! Per fortuna, esiste un modo semplice per venire fuori da questa spiacevole situazione: contattando un fabbro disponibile 24 ore su 24, potrete effettuare le prime riparazioni anche in serata o nelle ore notturne. Se non sapete a chi rivolgervi, visitate questo sito e cliccate sulla vostra Provincia o Regione: troverete informazioni sul vostro fabbro di zona, che potrete contattare sin da subito!

Tenere i ladri fuori casa: consigli utili

Concludiamo il nostro articolo con qualche consiglio per ridurre il rischio di furti in casa:

  • non dare mai informazioni a sconosciuti riguardo ai vostri orari o alle vostre abitudini;
  • chiudere tutti gli infissi (porte, finestre, etc.) quando uscite di casa;
  • effettuare regolarmente la manutenzione degli infissi;
  • lasciare una luce accesa quando siete assenti nelle ore notturne;
  • evitare di dare informazioni riguardo ai beni contenuti in casa.

argomenti simili